Eventi

Conferenza 4/03/2009 
 
La manifestazione conclusiva si terrà nei giorni mercoledì 4 e giovedì 5 marzo 2009 presso la sede centrale del Liceo Brotzu di Quartu Sant'Elena.  
Spettacoli scientifici 
 
Circo-stanze scientifiche è il titolo dello spettacolo i cui contenuti scientifici sono stati presentati in 11 eventi. 
Uscite didattiche 
 
Le visite didattiche sono state organizzate in collaborazione con Musei Scientifici Fiorentini, Dip. di Fisica di Cagliari, altre Associazioni/Organizzazioni. 
Formazione 
 
A distanza di 2 anni dalla chiusura del progetto ci si rivede!! Ottima occasione per riprendere il filo del discorso... 

Scuole

Università di Cagliari

Home / Formazione1

Formazione: 3^ fase

FASE 3: Laboratori guidati da docenti formati

 

Avvio Formazione: 3^ fase

I docenti lavorano con i ragazziI docenti lavorano con i ragazzi, secondo varie modalità:

• I docenti formati proseguono la fase 2, con lo stesso gruppo-alunni ma senza la presenza dell’esperto; il laboratorio continua quindi in orario extracurricolare

• I docenti formati lavorano nelle proprie classi, in orario curricolare e all’interno della programmazione individuale, partecipando con gli alunni di quella classe alla realizzazione in itinere del laboratorio; ciò avverrà tenendo conto di quanto realizzato nella fase 2, e ne rappresenterà, a seconda dei casi, un approfondimento, un ampliamento, un ulteriore contributo. Soprattutto nel caso di liceo e scuola media, questa modalità permetterà ai docenti di estendere l’esperienza del laboratorio anche a quegli alunni che non hanno partecipato alla fase 2, coinvolgendo quindi un numero maggiore di ragazzi nell’esperienza progettuale.

• I docenti, insieme ad alcuni alunni del gruppo che ha partecipato alla fase 2, su invito da parte di altre classi, o all’interno della stessa scuola o in altre della rete, coinvolgono nelle attività di laboratorio (in orario curricolare) alunni i cui docenti non hanno partecipato al progetto. In conclusione, lo sviluppo dei laboratori proposti sarà tale da fornire agli studenti coinvolti una certa padronanza della materia, in modo da renderli a loro volta in grado (i) di proporre gli argomenti affrontati ad allievi appartenenti anche a scuole di grado inferiore, (ii) di formare altri allievi nella progettazione degli esperimenti stessi, o di altri scaturiti da quelli e (iii) di presentare gli esperimenti in occasione di mostre, manifestazioni scientifiche o altro (open-day delle scuole, settimana della scienza etc).